Il sentiero degli dei

1 giorno: VICENZA – PADOVA – SALERNO
Ritrovo dei Sigg. ri Partecipanti alla Stazione Ferroviaria e partenza con il treno per Salerno. Arrivo alla stazione di Salerno e incontro con ns bus, trasferimento ad Amalfi, mito di fama mondiale, prima repubblica marinara, uno dei “mostri sacri” del turismo in Italia, si visitano il Duomo, il monumento-simbolo di Amalfi che si erge, maestoso e variopinto, quasi a picco sulla piazza; il suggestivo Chiostro del Paradiso deliziosa costruzione in stile arabo, piccolo angolo d’oriente, circondato da bianche e sottili colonne. Trasferimento in battello a Positano, che vista dal mare appare quasi come una conchiglia, striata di colori diversi. Borgo di fascino, famoso in tutto il mondo, frequentato da un turismo elegante, con stradine e scalinatelle pieno di innumerevoli piccole botteghe, atelier di artisti, ristoranti, caffè e negozi di abbigliamento con la ormai famosa “moda Positano”. Da ogni punto del paese si può ammirare la cupola in maiolica multicolore della Collegiata di Santa Maria Assunta che al suo interno custodisce l’icona della Madonna Nera di ispirazione bizantina e risalente al XVIII sec. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2 giorno: SENTIERO DEGLI DEI
Prima colazione in hotel e partenza per il Sentiero degli Dei per un viaggio indietro nel tempo, ai fasti dell’antica Grecia. Meta ogni anno di migliaia di turisti, per un’escursione ottimale si consiglia di svolgere il percorso dall’alto verso il basso: in particolare la lunga passeggiata inizia da Agerola dalla frazione di Bomerano, disposta a 650 metri sul livello del mare, poi attraversa la località di Nocelle, e prosegue attraverso l’antico tracciato dei coloni ellenici una volta dominato da templi fino a Positano Il luogo conserva ancora tutto il suo fascino e ha ispirato poeti e letterati. Italo Calvino ha descritto il Sentiero degli Dei come “quella strada sospesa sul magico golfo delle “Sirene” solcato ancora oggi dalla memoria e dal mito”, ed è proprio con questa frase impressa su una targa in ceramica che inizia il percorso che rappresenta un vanto per l’intera Costiera Amalfitana. Il Sentiero degli Dei non è stato toccato dalla mano dell’uomo, nessuno infatti ha osato profanare la bellezza del luogo, nemmeno le intemperie sono riuscite a scalfire le rocce che custodiscono gelosamente le storie dei popoli che vi hanno vissuto. Durante il giro a piedi sosta per pranzo a base di prodotti tipici locali. Al termine rientro a Positano e il resto del pomeriggio a disposizione. Cena e pernottamento.

3 giorno: RAVELLO – SALERNO – PADOVA – VICENZA
Prima colazione e partenza per Ravello. Bella di una bellezza struggente, elegante nelle

frequentazioni aristocratiche, Ravello lascia incantati gli amanti della pace, della natura, dell’arte. La cittadina medievale è diventata il luogo più ricercato e raffinato della Costiera, dove le personalità dell’arte, della cultura e dello spettacolo, trovano un’oasi al riparo della molestia della mondanità pubblica. Qui ogni chiesa è oppure contiene un capolavoro, ogni albergo si è insediato in un palazzo storico. Si visitano: il Duomo (1179) sulla piazza centrale, con la splendida porta di bronzo, l’ambone che costituisce l’unico esempio nell’Italia meridionale derivante da una tipologia bizantina, l’elegantissimo pergamo; Villa Rufolo, insieme di edifici del secoli XIII e XIV, in un giardino delle meraviglie che ispirò Richard Wagner, con un terrazzo a picco sul mare dove si svolgono i concerti estivi del festival wagneriano, Villa Cimbrone, in splendida posizione panoramica all’interno di un grande giardino, il cui belvedere offre uno spettacoloso panorama, uno dei più celebri e belli d’Italia. Si ridiscende sulla costiera per trasferimento dalla stazione di Salerno in tempo utile per prendere il nostro treno per il rientro a Padova e Vicenza.