fbpx
Zip Travel Group

Tra cultura e tradizioni, tra moderno e antico… una terra di forti contrasti, una fonte di sorprese: ecco il Giappone proposto da Zip Travel Group, un viaggio al di fuori dell’ordinario. L’itinerario toccherà la capitale Tokyo, città dai mille volti dove grattacieli vertiginosi e accecanti scritte luminose si stagliano sui quartieri dal fascino antico, dove il rumore assordante del mercato del pesce più grande del mondo è annullato dal silenzio dei numerosi e curatissimi parchi. Visitare la capitale imperiale Kyoto regalerà invece l’esperienza di entrare in una pagina di storia d’oriente: i segreti del Giappone più antico verranno svelati tra le pagode dorate e tra i numerosi templi sparsi per la città.

Programma di viaggio:

1° GIORNO – ITALIA/TOKYO

Ritrovo dei Signori Partecipanti in aeroporto. Incontro con la nostra Accompagnatrice. Partenza per Tokyo con voli di linea. Volo notturno.

Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO – TOKYO

Arrivo all’aeroporto Haneda di Tokyoin tarda mattinata, disbrigo formalità doganali, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel con pullman privato. Durante il tragitto, sosta nel quartiere di Asakusa per visitare il Tempio di Kannon, Dea della Misericordia, uno dei più conosciuti e certo il più antico tempio buddhista di Tokyo. Eretto nel 645, fu quasi completamente distrutto dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e quindi ricostruito alcuni anni dopo. Tempo a disposizione per visitare il mercato Nakamise, situato nell’area esterna al tempio, dove decine di coloratissime bancarelle offrono ventagli, kimono e souvenir.

Al termine trasferimento in pullman privato al Tokyo Skytree, la più alta torre free-standing per le comunicazioni del mondo (634 mt) inaugurata nel 2012, in concorrenza con la vicina Tokyo Tower (333 mt) che dal 1958 è uno dei simboli della capitale giapponese. Dalle due terrazze panoramiche dello Skytree, situate rispettivamente a 350 e 450 mt., si gode di una vista mozzafiato sulla città. Al termine, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate.

Tempo a disposizione per relax. Incontro nella hall per raggiungere a piedi il vicino ristorante. Cena riservata.

Rientro in hotel. Pernottamento.

Tokyo

3° GIORNO – TOKYO

Prima colazione in hotel, incontro con la guida locale e partenza per un’intera giornata di visita alla metropoli nipponica, utilizzando i modernissimi mezzi pubblici per cogliere in pieno lo stile di vita giapponese. La visita prevede: il santuario scintoista Meiji Jingu, luogo di culto consacrato all’Imperatore Meiji e ai suoi discendenti; il quartiere di Harajuku che ospita alcune delle strade più famose per lo shopping, come la Takeshita-Dori, caotico e rumoroso regno dei giovanissimi e la Omotesando Avenue, gli Champs-Elysees di Tokyo, con negozi importanti e boutiques dall’architettura particolare, frequentata da una folla più matura ed esigente. Pranzo in ristorante locale e nel pomeriggio visita al Taiko Lab di Aoyama per assistere ad una lezione-esibizione di percussioni giapponesi.

L’arte del Taiko è una delle più antiche arti culturali giapponesi originata dai campi di battaglia del V sec. a.C., quando il ritmo dei grandi tamburi guidava l’avanzata dei soldati e comunicava gli ordini ai reparti. I tamburi divennero col tempo uno strumento di comunicazione tra i villaggi rurali, sempre presente nelle principali feste popolari. Così il Taiko si è tramandato di generazione in generazione, fino a divenire una forma di arte sacra per le religioni Shintoista e Buddhista.

Al termine, partenza in battello per una mini-crociera lungo il fiume Sumida fino all’isola artificiale di Odaiba, il paradiso dell’alta tecnologia e delle innovazioni, dove si trovano tra gli altri il Toyota Mega Web, il Panasonic Center e il Nintendo Game Front. A seguire, sempre utilizzando i mezzi locali, trasferimento a Ginza la nota area commerciale del quartiere Chuo, caratterizzata da grandi magazzini, boutiques, ristoranti e caffè alla moda.

Tempo a disposizione. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

Tokyo, capitale del Giappone, con i suoi 12 milioni 640 mila abitanti è uno dei più grandi poli urbani al mondo. Si distingue come il centro politico, economico e culturale del Giappone divenendo punto di partenza per culture, informazioni, mode, stili di vita. Il Palazzo Imperiale, conosciuto un tempo come il Castello di Edo, è ancora circondato da profondi fossati scavati all’epoca della sua costruzione; il muro di cinta è interrotto ad intervalli regolari da maestose porte ed antiche torri di guardia. Il Nijubashi, un elegante ponte a due archi, conduce all’ingresso principale, aperto al pubblico in occasioni speciali. Il Giardino Est (Higashi Gyoen) un tempo occupato da un torrione, è abbellito da una vegetazione rigogliosa che lo rende un luogo ideale in ogni stagione. Lo storico palazzo Maranouchi, che domina l’omonimo quartiere antistante il Palazzo Imperiale, realizzato nel 1923, è uno tra i palazzi simbolo dell’area di uffici e ristoranti, vero e proprio cuore economico della città. A 10 minuti di cammino si raggiunge il quartiere di Ginza, famoso in tutto il mondo per l’eleganza dei negozi e lo sfavillio delle insegne multicolori. A nord di Ginza si estende l’ampio quartiere di Ueno, con l’omonimo parco, il più grande della capitale. La primavera trasforma il giardino in un paradiso di alberi in fiore: i ciliegi in particolare si tingono di rosa, ed attirano numerose persone per una passeggiata o un pic-nic. Per un tuffo nell’antica Tokyo, niente di meglio che una visita ad Asakusa.

4° GIORNO – TOKYO

Prima colazione in Hotel. Incontro con la guida parlante italiano e, con bus privato, si raggiungerà la location dove si potrà vivere un’esperienza davvero unica: un vero Sushi Master impartirà una vera e propria lezione su come preparare il delizioso Sushi, avendo poi la possibilità di degustare quanto si è realizzato. Osserverete la velocissima gestualità del Sushi Master, paragonabile ad un gioco di prestigio, e l’abilità nell’uso dei coltelli. Pranzo durante la lezione. Rientro in Hotel con bus privato e pomeriggio libero.

Cena libera. Pernottamento.

5° GIORNO – TOKYO / KYOTO

Prima colazione. Mattinata a disposizione. In tarda mattinata trasferimento alla Tokyo Station e partenza per Kyoto con il bullet train Nozomi, il piu’ veloce treno giapponese, con sistemazione in seconda classe (h 2.00 ca). Arrivo a Kyoto e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena in Hotel. Pernottamento.

6° GIORNO – KYOTO

Prima colazione. Incontro con la guida parlante italiano e intera giornata dedicata alla visita della città. Kyoto è stata la capitale del Giappone per più di un migliaio di anni ed è divenuta, nel corso di questi secoli, la culla di gran parte di ciò che il paese ha prodotto di più elaborato nel campo delle arti, della cultura, della religione o delle idee. Si visiteranno il famoso Padiglione d’Oro (Tempio di Kinkaku-ji), il castello Nijo, i Templi Koyomizu e Rioan-ji, con il suo giardino zen. Vi attende un’altra esperienza imperdibile in Giappone: presso una tipica Machiya (casa tradizionale giapponese) assisterete alla tradizionale cerimonia del tè.  Seguendo passo dopo passo tutto il rituale si avra’ la sensazione di aver fatto un salto nell’antico Giappone.

Pranzo in ristorante nel corso delle visite. Cena libera. Pernottamento.

Uno scorcio di Kyoto

Kyoto è stata la capitale del Giappone per più di mille anni ed in quel periodo ha dato luogo alle massime espressioni dell’arte, della cultura, della religione e delle idee. Ancora oggi, è considerata come l’antica “Heian-Kyo”, capitale della pace e della tranquillità. Con i suoi 2.000 templi e le sue tradizioni millenarie, è infatti la “dimora spirituale” dei giapponesi. Il Palazzo Imperiale ospita interni con arazzi in seta e pannelli dipinti che comunicano un senso di profonda solennità. Gion Corner, nelle vicinanze di Shijo-Kawaramachi, è il luogo ideale per scoprire il teatro e le arti tradizionali giapponesi. Il Tempio Sanjusangendo si distingue per le sue 1.001 statue in legno dorato della dea della misericordia, Kannon. Il Tempio Kiyomizu è famoso per la complessa struttura sostenuta da palafitte in legno. Da non perdere Il Tempio Ginkakuji, il Padiglione d’argento, il Tempio Kinkakuji, lo splendido Padiglione d’Oro, il Tempio Ryoanji e la Villa Imperiale di Katsura. 

7° GIORNO – KYOTO / NARA / FUSHIMI / KYOTO

Prima colazione in Hotel.  Incontro con la guida parlante italiano e partenza per la vicina cittadina di Nara,   ricordata anche come culla dell’arte, della letteratura e della cultura giapponese, avendo, l’industria, preso il volo verso altre zone. Si visiteranno il  Tempio Todaiji, che ospita il Grande Budda di Nara, il più celebre tra monumenti antichi della città. Molto carino è il piccolo “buco” alla base di un pilastro in legno da dove si può passare per avere la buona sorte, anche se per transitare da questo buco bisogna avere una costituzione fisica non troppo elevata.

Il Daibutsu-den, in cui è contenuta la statua di bronzo, è la costruzione in legno più grande del mondo; il Grande Santuario Kasuga, costruito nel 768 è uno dei più famosi santuari shintoisti del Giappone. Gli edifici laccati di rosso vermiglio regalano un contrasto sorprendente e ricco di bellezza con la vegetazione circostante. 1800 lanterne in pietra illuminano la cinta muraria del santuario e un migliaio di lanterne in metallo sono appese sui cornicioni dei suoi corridoi.La leggenda dei cervi :
Animale simbolo della città, il cervo è persino riprodotto sui tombini delle strade ed è piuttosto facile vedere degli esemplari che girano liberamente per i parchi urbani. Secondo la leggenda, Takemikazuchi-no-Mikoto, il kami del Santuario di Kashima, venne invitato al Santuario Kasuga Taisha di Nara e vi arrivò in sella ad una bellissima cerva bianca: da quel momento i cervi vennero considerati come dei messaggeri dei kami , e dunque esseri sacri. In passato, chi uccideva un cervo a Nara era punibile con la pena capitale.Oggi i cervi di Nara sono stati dichiarati “Monumenti Naturali”. Attualmente si calcola che vi siano circa 1.200 esemplari, tanto che i visitatori possono ammirarli mente vagano liberamente per il centro, dando loro dei particolari cracker rotondi fatti apposta per loro, chiamati Shika-Senbei.Molte persone, erroneamente, sostengono che quelli di nara sono dei daini data la loro dimensione ridotta. In realtà però si tratta di cervi, il cui nome scientifico è Cervus nippon.

Visita infine al Santuario Fushimi-Inari-jinja famoso soprattutto per la presenza di innumerevoli piccoli torii (una sorta di portico), offerti dai fedeli. Si trovano sulla collina, formando un tunnel di 4 km di lunghezza.

Pranzo libero.

Pernottamento.

8 ° GIORNO – KYOTO / HIMEJI / OSAKA

Prima colazione in hotel. Trasferimento in treno proiettile a Himeji (50 min. circa) per la visita al più bello dei castelli giapponesi, il castello dei samurai,  fu costruito più di quattrocento anni fa e che è rimasto miracolosamente illeso durante i pesanti bombardamenti che la città subì nel corso del secondo conflitto mondiale. Ancora piu’ bello dopo un lungo restauro, terminato nel 2015.

Bianco, con i caratteristici tetti a pagoda, magnifico e leggero, svetta nelle giornate di sole creando un sorprendente contrasto con il blu del cielo e – in primavera – con il rosa dei boccioli dei numerosi ciliegi che fanno da contorno all’edificio. E in effetti questa costruzione è conosciuta anche con il nome di “castello dell’airone bianco”, perché colore e struttura ricordano molto la forma longilinea ed elegante di un airone bianco. Il castello di Himeji – un vero tesoro nazionale per il popolo giapponese – fa parte fin dal 1993 del Patrimonio Mondiale Unesco: la struttura è del tutto originale, e solo la torre principale ha subìto degli interventi di recupero. Le sale interne del castello sono quasi tutte visitabili.

Pranzo libero.

Nel pomeriggio, proseguimento con il treno proiettile per Osaka. Arrivo e trasferimento in Hotel nelle camere riservate. Cena in hotel. Pernottamento.

9° GIORNO – OSAKA/ITALIA

Prima colazione in Hotel. Trasferimento all’aeroporto di Osaka Kansai con bus privato e guida parlante italiano. Disbrigo delle formalità doganali e partenza con il volo di linea per Italia. Pasti a bordo.

Arrivo in Italia, previsto nella stessa giornata. Fine del viaggio e dei servizi.

La nostra agenzia è inoltre fornita di un fondo di garanzia che garantisce il rimborso del viaggio o del costo per il rientro immediato qualora il turista stesso non fosse messo in condizione di usufruire dei servizi inclusi in caso di insolvenza o fallimento della stessa ADV/T.O.
La nostra agenzia da oggi copre le maggiori spese sostenute a seguito di casi fortuiti o di casi di forza maggiore (ad esempio: scioperi, rottura aeromobili, ritardi ed eventi naturali).


Ottimi Alberghi
Scegliamo sempre il meglio per i nostri clienti, gli hotel utilizzati durante i tour sono tutti di ottima categoria.
Guide in Italiano
Ci avvaliamo delle migliori guide locali parlanti italiano

Chiudi il menu
×